14 novembre 2016

Imballaggio

L’imballaggio di mobili ed effetti personali è senza dubbio una delle operazioni più delicate in fase di trasloco. Se vorrete, potrete rivolgervi a noi e vi consegneremo tutti i materiali necessari per imballare i vostri beni, dai bicchieri, piatti, fino a vestiti e mobili.

Cose da sapere

Ma se preferite fare da soli munitevi di:

  1. scatoloni per imballaggio
  2. carta e pennarelli
  3. uno scotch resistente
  4. polistirolo
  5. una pluriball, ovvero la classica plastica a bolle d’aria che consente di proteggere gli oggetti più delicati
  6. dei nastri adesivi per chiudere il tutto
  7. .. e il gioco è fatto

imballaggi-285x280

Imballaggio: consigli utili

Ecco a voi alcuni consigli per effettuare al meglio un imballaggio per ogni tipologia di oggetto:

Oggetti pesanti e leggeri

Utilizzare scatole di cartone molto spesse, da usare per oggetti pesanti e per quelli fragili. Mettere gli oggetti più grandi in scatole più piccole, in modo tale da trasportarli e caricarli meglio. Se invece vuoi riempire in un unico scatolone sia oggetti pesanti che leggeri, mettere i primi sotto seguiti da quelli più leggeri sopra.

Piatti, bicchieri, tazze e tazzine

I piatti, meglio imballarli singolarmente e riposti verticalmente all’interno dei contenitori. Stessa cosa vale per i bicchieri,tazze e tazzine, e cercare di riporli orizzontalmente. Riempire tutti i contenitori, evitando spazi vuoti. Se volete un consiglio, la carta di giornale è il mezzo più efficiente per evitare gli urti dei bicchieri da traslocare, ricoprendoli esternamente prima di riporli uno sopra l’altro nello scatolone del trasloco.

Vestiario, biancheria

In questo caso vanno riposti all’interno di buste di plastica oppure in delle scatole di grandi dimensioni, dato il relativo peso e ingombro.

Libri, cd, Videocassette

Per i libri, cd e videocassette è consigliabile riporli in delle scatole di piccole dimensioni, in modo da limitarne il peso, riponendo anche qui dall’oggetto più pesante a quello più leggero.

Una volta imballato il tutto, chiudere gli scatoloni con del nastro resistente e applicarvi sopra un’etichetta, in modo da distinguere facilmente gli oggetti pesanti da quelli leggeri e fragili. Adesso non vi resta che trasportare gli imballi, ma state attenti a non rompere niente!

Per qualsiasi informazione, non esitate a contattarci riempiendo l’apposito modulo.